Lezioni di coppia 1: parlare dei problemi si o no?

1551472_63e1f696f1_m

Durante la formazione in relazioni affettive e coppie ci avevano fatto fare un esercizio: scegliete un partner, immaginate di avere un problema con lui/lei e cercate di risolverlo parlandone, ma senza  mai nominare o accennare a quel problema. Molto frustrante. Alcuni si chiedevano: come mai si può risolvere un problema se non se ne parla? Non farei mai questo con il mio partner! Immagino che anche molti di voi stiano pensando la stessa cosa. Per alcuni di voi sarà vero: persone serene e dirette che quando hanno un problema con il partner lo affrontano. Ma quanti altri si sono riconosciuti nella situazione?  Ci sono un sacco di cose che “non si possono dire” perché sennò lui/lei se ne andrà, o la relazione sarà danneggiata.

Ma quando si ha un problema si sta male, e si ha il bisogno di parlare; allora che si fa? Si sceglie un altro problema, uno che sembra  più piccolo, meno pericoloso…

Un esempio: vorrei andare a vivere con il mio partner. Ma non posso dirglielo, magari pensa che lo voglia accalappiare e scappa! Allora inizio a dire che sono scontento/a di … “Passare troppo tempo con i tuoi amici!” Oppure che “ Non facciamo mai niente che piaccia a me, solo cose che piacciono a te! Dove sono io in questa coppia?”

Scegliete la vostra versione, ogni coppia ha la sua.

I rischi però sono due: il primo è che il nostro partner risponderà a QUESTO problema e non a quello vero. Potrete passare ore e ore a discutere di un problema che in realtà non c’è, di solito se una discussione è ricorrente su un problema che non si risolve mai è segno che non si sta discutendo del vero problema.

Il secondo è che darete un’immagine di voi distorta al partner: una persona a cui interessano certe cose e non altre. Ad esempio a cui interessa fare alcune cose, ma che non parla mai mai mai di andare a vivere assieme…beh, forse non le/gli interessa!

Se fate questo tante volte, per diversi problemi, darete un sacco di indizi sbagliati al vostro partner su cosa volete e allora, davvero, dove siete voi in questa relazione?

Le persone non fanno questo perché sono stupide, ma perché la posta in gioco per loro è alta: hanno paura di perdere la persona che amano o credono di amare.

Ma, realmente, vale la pena fingere per tutta la vita di essere un’altra persona?

Advertisements

Informazioni su elisabettagasperini

Psicologa Psicoterapeuta
Questa voce è stata pubblicata in Coppia e relazioni affettive e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Lezioni di coppia 1: parlare dei problemi si o no?

  1. StudioBenessereFG ha detto:

    Reblogged this on studiobenesserefg.

  2. ste ha detto:

    Io sono per : parlare di quel problema specifico, anche rischiando!!Preferisco parlare chiaro perchè credo che la coppia abbia le risorse, se c’è stima, rispetto e fiducia per risolvere insieme le situazioni… Quando dei problemi si parla tardi…o li si camuffa da altro…tipo…esempio trattao dalla mia vita, anzichè dirmi non ti amo più, mi è stato detto: nonti desidero più perchè sei malata e grassa. Ecco…Forse il se il vero problema fosse stato detto a suo tempo e nei giusti modi…si sarebbero prese altre decisioni…Ovvio che in una cisrcostanza così, la relazione è stata troncata! Ora sono ansiosa di leggere i prossimi post! E’ utile e importante ragionare su queste dinamiche!

  3. Ti ringrazio per il tuo entusiasmo ed anche per avere condiviso la tua esperienza. Diciamo innanzitutto che parlare di un problema in maniera chiara e diretta non è sempre garanzia che le cose si risolvano come noi desideriamo o che la reazione del nostro o della nostra partner sia quella che noi ci aspettiamo. Ma è senz’altro garanzia di poter vivere realmente una relazione. E’ la possibilità che diamo a noi stessi di fare realmente parte di qualcosa anziché guardare da bordo campo, per così dire. Senz’altro ciò che ti è stato detto è stato molto duro, posso capire che sia stato difficile ascoltare parole simili dette da una persona che in quel momento per te era importante. Purtroppo quando i problemi si nascondono e si trascinano dopo le reazioni diventano molto forti, come nel tuo caso.

  4. Valentina ha detto:

    Io a volte scappo dal problema è dico problemi più piccoli….poi lui mi tartassa di telefonate se non lo rispondo pure altri 10 messaggi e mi chiede sempre dove sono con chi sono e cosa sto facendo e sono sempre a lavoro a casa mia oppure con le mie sorelline ho solo 23 anni e lui 33 magari questo lo tormenta ma lui sta facendo la casa ma dopo 7 anni mi sono un po’ scocciata dellla sua ansia morbosa e gelosia dopo sei anni che non andavo a una cena di miei coetanei e venuto a cercarmi… Mi rendo conto che le ho permesso troppo di entrare nella mia libertà ma come posso risolvere non trovo le parole ora sono già 3 giorni che non lo vedo e non lo parlo
    Grazie …la ragazza paziente

    • Buongiorno Valentina. Mi sembra di capire che nella vostra coppia ci sia il bisogno di un chiarimento rispetto alla fiducia reciproca. Per esempio la fiducia di poter parlare di un problema, oppure la fiducia sul fatto che la relazione si mantenga nonostante uno dei due non possa sapere cosa l’altro stia facendo in qualsiasi momento. C’è una differenza di età tra di voi che potrebbe rendere difficile il dialogo. La cosa importante da chiedersi è questa: questa relazione è simile a ciò che io desidero ed immagino come la mia relazione di coppia? Se no, quanta è la differenza? C’è qualcosa che posso fare o chiedere a lui di fare per ridurre questa differenza? E’ importante farsi queste domande, perchè anche se la relazione vera non sarà mai uguale a quella sognata è importante che almeno un po’ le somigli. Se hai difficoltà a chiarire questo punto da sola puoi cercare di capire se un professionista nella tua città può aiutarti in questo. Che ne pensi? La mia risposta ti è stata utile in qualche modo o c’è ancora qualcosa che potrei fare per te?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...